Vai al contenuto

Come il Big Bang, dal nulla.

Non so nemmeno dipingere, altrimenti ti creerei, come il Big Bang, dal nulla, ti salverei, come in un racconto, una stupenda, imprigionata in un castello, fanciulla, come una scintilla, dal vivo fuoco, ti creerei, come una stupenda preghiera, e tu saresti il mio dolce, perdono.

Ma non so fare nulla, soltanto scrivere canzoni, intrappolare, nei versi, in fogli bianchi e solitari, le mie mille e piĆ¹ emozioni, ma credimi vorrei inventarti in questo preciso momento, darti la vita, per superare insieme, ogni mio, ogni dannato giorno, tormento.

Illustrazione di Danska_Art