“C’era una volta, quando ci si amava davvero”

Il mio nuovo racconto: “C’era una volta, quando ci si amava davvero”

Vi aspetto sulla mia pagina  Facebook  per parlarne, magari, insieme.

“C’era una volta, quando ci si amava davvero”

Potrei incominciare questo scritto, con :”C’era una volta, quando ci si amava davvero” quando in tutto quello che si faceva, ci si metteva il cuore, ma quello vero.

In una storia, un amicizia, una canzone, ci si guardava negli occhi,non si poteva fingere, erano dannatamente vere, quelle emozioni.

Ora è tutto virtuale, duecento abbracci, cuori, faccine, che ridono o piangono, che inviamo, magari, quando stiamo distrattamente pranzando.

Quanto di vero c’è in quel gesto ?

Diventato soltanto un abitudine, magari inviato in un cesso, di un’Autogrill, aspettando un pullman, un treno, un aereo, e quasi nulla, c’è di vero.

Passiamo dalla morte, al dolore, ad una estiva e festosa canzone, in un secondo, e non abbiamo nemmeno il tempo, per rendercene conto, con le emozioni, come in una catena di montaggio, messe in mostra, molto spesso, soltanto, per uno sporco, guadagno.

Ed allora, “C’era una volta, quando ci si amava davvero” quando, nelle cose, ci si metteva il cuore, ma quello vero.