Stammi lontano.

Stammi lontano.

Vi aspetto sulla mia pagina  Facebook  per parlarne insieme.

“Stammi lontano”.

Dovremmo, dovrei, fare come questo fiore,vuoi avvicinarti troppo, magari cogliermi, sradicare la mia felicità ?

Cazzi tuoi.

Se non sei in grado di arricchirmi, di proteggermi, di dare il giusto valore ai miei profumi, ai miei colori, allora lascia perdere, stammi lontano, tira indietro, la tua mano, perchè le mie spine potrebbero ferirti.

Invece di restare inerti, e chiunque lì fuori, può averci, portarci via, metterci in un vaso, sul loro balcone, da libero fiore ad oggetto di arredamento, come chiudere in un barattolo, un soffio di delicato vento.

Sì, dovremmo averle, per certe persone, come questo fiore, sulla nostra pelle, queste spine, così magari ci penseranno più di una volta, prima di coglierci, e farci senza nessuno motivo, soffrire.

Parole e foto Salvatore Altieri